Quando c'era il futuro (a Roma)

Venerdì 9 maggio, dalle 18.30, presso la Libreria Nero su Bianco (via degli Spagnoli 25, a due passi da Piazza Navona), RiLL curerà la presentazione romana di Quando c'era il Futuro - Tracce pedagogiche nella fantascienza, saggio firmato dal giornalista Daniele Barbieri e dal pedagogista Raffaele Mantegazza (ed. Franco Angeli, 2013).

Presenteremo il libro con grande piacere, vista la sua assoluta originalità: il lavoro di Barbieri & Mantegazza, infatti, cerca di individuare i contatti fra la Fantascienza (genere letterario che immagina il futuro attraverso la narrazione) e la Pedagogia (che immagina il futuro educando gli esseri umani, i più giovani in particolare).

Un approccio saggistico volto quindi alla contaminazione e all'interdisciplinarietà, portato avanti dai due autori anche in forza del loro background: Daniele Barbieri, oltre che giornalista di lungo corso, è un grande esperto di fantascienza (cui ha dedicato altri libri e di cui parla ampiamente nel suo molto seguito blog); Raffaele Mantegazza, invece, è docente di Pedagogia Interculturale presso l'Università di Milano - Bicocca, e ha firmato studi sulle religioni e il dialogo interreligioso.

Nelle 128 pagine che compongono l'agile saggio si succedono, affiancate e intrecciate, le riflessioni dei due autori (ognuno dal suo punto di osservazione) su temi centrali in entrambi i campi: il concetto di umanità, il tempo, l'ecologia, Dio, l'alieno.... Per un libro che sorprende, affiancando ambiti che si scoprono solo apparentemente lontani.

L'appuntamento per il 9 maggio è fissato... non mancate!

Leggi l'introduzione al volume, firmata dai due autori


Quando c'era il Futuro - Tracce pedagogiche nella fantascienza

di Daniele Barbieri e Raffaele Mantegazza
ed. Franco Angeli, 2013
128 pagine, euro 16.50